Parcheggi Rocca Bentivoglio

Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio

Gruppo Consiliare MISTO

Forza Italia

Al Signor Presidente di Consiglio
Luca Grasselli

Al Signor Sindaco
Daniele Ruscigno

Assessori competenti

e p.c. al Signor Segretario comunale
Maria Consiglia Maglione

Data: 18/09/2021

INTERPELLANZA IN MERITO A:

Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio

Premessa:

Nulla di fatto, non sono bastate due interrogazioni, una Lega, l’altra mia, per regolarizzare l’uso di una area posta a tutela.

Come da PROT. GE/2021/0025298 del 03/06/2021, da relativa risposta di cui al PROT. GE/2021/0032495 del 09/07/2021, si leggeva:

Provvisoriamente si è provveduto al posizionamento di una transenna con segnaletica di divieto di transito; si è poi provveduto al ripristino dei paletti, con catena, per evitare l’accesso ai non autorizzati, intervento che sarà prossimamente completato con l’apposizione di lucchetti previa distribuzione di chiavi di apertura a tutti i soggetti autorizzati: Parrocchia, Fondazione, mezzi in servizio pubblico (HERA), ecc..

Per quanto concerne il rispetto del C.d.S., e dei beni del Comune, si è dato mandato alla Polizia Locale di intensificare i controlli.

Considerato che:

Evidentemente, provvisoriamente, non si è provveduto a posizionare nulla che non è stato già rimosso.

In occasione dell’Osteria dei Tigli, l’utilizzo del cortile del complesso della Rocca dei Bentivoglio per parcheggiare è stato davvero uno sfregio al selciato. La quantità di auto viste parcheggiare in quell’occasione, è stato davvero vergognoso.

Sempre per dare “testa e coda” all’interpellanza, allego documentazione fotografica alla data di domenica 12/09/2021.

Si vedono chiaramente vetture in sosta, le ho indicate con la freccia rossa, transiti non autorizzati ed anche una arroganza nel protestare con i pedoni che erano in area pedonale che; dovevano fare presto a togliersi dall’ingresso al piazzale, l’automobilista aveva fretta di parcheggiare comodamente ed accedere alla struttura della Rocca!

C’è una segnalazione di un cittadino che stizzito dall’arroganza di un automobilista, dopo aver discusso, ha verificato la segnaletica ed ha chiamato la Municipale di questo comune e protestato duramente su questo uso discutibile dell’area; ha fornito a me, le fotografie e raccontato quanto capitato.

Verificato personalmente, non ho potuto fare altro che constatare, con rammarico, che quanto dichiarato in questo Consiglio, era stato deluso, messo da parte, abbandonato senza alcun controllo.

Ma è tutta l’area ad essere interessata da una libertà dal codice della strada da fare invidia anche a dei napoletani: auto parcheggiate lungo l’accesso della Rocca dei Bentivoglio in palese divieto di sosta, auto parcheggiate all’incrocio delle strade via Montebudello, via Pedrini, via Circonvallazione sud… senza che nessuno controlli e dica nulla!

Per non parlare delle vetture private parcheggiate alla Ripa del Rivellino, ma quelle però, avevano stampato un foglio A4 con sopra scritto PROLOCO e quindi, saranno autorizzati; suggeriremo ai cittadini di fare allo stesso in modo da poter avere deroghe sul codice della strada?! Così funziona in Valsamoggia?

Oppure dovremo fare degli accessi agli atti per verificare le autorizzazioni rilasciate dal Comune e poi interessare, con espliciti esposti, la Municipale per far sanzionare tutti i furbetti dal foglio di stampante PROLOCO in carta semplice?

Nell’ultima foto, sempre con due belle frecce rosse, le Vostre soluzioni provvisorie; segnale di divieto su una transenna sapientemente messa a lato, la catenella attaccata sulla rete del cantiere “permanente” della Rocca dei Bentivoglio. Accesso libero, cartello prima della porta ignorato, nessun controllo.

Povero il paletto solitario nella parte opposta; senza la catenella, serve davvero a poco.

Il cittadino deve notare il degrado del selciato della Rocca dei Bentivoglio, dei parcheggi selvaggi, dell’accesso non autorizzato, dei divieti di sosta? Sembra evidente che non c’è controllo del territorio, non c’è tutela del bene comune, del bene sottoposto a tutela ed al danneggiamento del selciato con un uso improprio, non controllato, non limitato. Un danno alle casse del comune che, presto o tardi, dovrà sistemare i danni fatti dall’accesso non autorizzato di vetture e mezzi in quell’area.

Si interpella il Sindaco:

  • Sono in divieto di sosta i veicoli ripresi nella documentazione fotografica allegata?
  • Per caso, il selciato della Rocca dei Bentivoglio, che si sta distruggendo, si ripristina con il passaggio e la sosta di auto e mezzi non autorizzati?
  • Le scritte PROLOCO affisse nelle auto di privati cittadini, sono autorizzazioni rilasciate dal comune? Posso richiedere un accesso agli atti e verificare se quei parcheggi e quelle violazioni alle aree pedonali erano consentite a quei veicoli?
  • Esiste un registro delle autorizzazioni concesse? Chi le rilascia e chi ne deve verificare (o dovrebbe) il corretto utilizzo?
  • Bisogna che ci sia il rispetto delle aree di parcheggio, delle vie d’accesso alle zone d’interesse storico, museale, storico e questo vale per tutto il comune. Si scrive di Bazzano perché è un caso che ho già trattato, ma la catena rimossa, la transenna spostata, a distanza di mesi dalle interrogazioni che questa amministrazione ha ricevuto, è una cosa accettabile per un comune come il nostro?
  • Questo abbandono e questa incuria è la vocazione turistica e rurale di cui dovrei prendere lezione da alcuni consiglieri che in Facebook trovano la loro platea di seguaci mentre nel territorio va tutto in malora con un uso discutibile del patrimonio artistico e culturale oltre che di rispetto delle regole che dovrebbero valere per tutti?
  • La Municipale dov’è? Devo fare un accesso agli atti e vedere le sanzioni fatte in tutte le municipalità per capire se il territorio è controllato o basta guardare queste interpellanze, interrogazioni ripetute per gli stessi problemi, non risolte e nemmeno verificate dall’assessore di riferimento?
  • Lecito richiedere una soluzione DEFINITIVA per questo problema di accesso all’area della Rocca, generare un registro di autorizzazioni, collaborare con la Municipale per un controllo effettivo di tutte queste aree?
  • Telecamere di sicurezza e sanzioni a chi viola tali zone, potrebbero essere soluzioni anche remunerative per le casse del comune?

Si prega di fornire risposta in forma scritta. Grazie.

Gruppo Misto
Giuseppe Falco

Documentazione fotografica allegata:

Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio Divieto di accesso e sosta Rocca dei Bentivoglio Rocca dei Bentivoglio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.