Valsamoggia scritte Rocca Bentivoglio

Rocca imbratta… denunciati i responsabili; ed il Comune?

Lega Salvini Premier Valsamoggia

&

Gruppo Misto

Al Signor Presidente di Consiglio
Luca Grasselli

Al Signor Sindaco
Daniele Ruscigno

Assessori competenti

e p.c. al Signor Segretario comunale
Maria Consiglia Maglione

 

Data: 21/06/2021

INTERPELLANZA IN MERITO A

Rocca imbratta… denunciati i responsabili; ed il Comune?

Premessa:

Come da precedente interrogazione presentata per l’area museale della Rocca dei Bentivoglio in data 30/04/2021 Prot. GE/2021/0019332 del 03/05/2021 e risposta Prot. GE/2021/0021141 del 11/05/2021 si evidenziava il fatto che, per evitare di lasciare in lettura le frasi offensive verso le Forze dell’Ordine, qualcuno ha provveduto a ricoprire le scritte, fatte con una bomboletta spray nero, con altro spray nero.

Considerato che:

In data 13/06/2021 sulla testata giornalistica Il Resto del Carlino, a firma del giornalista Gabriele Mignardi, abbiamo appreso che i responsabili delle scritte offensive verso le Forze dell’Ordine locali, i Carabinieri, sono stati individuati e denunciati.

In maniera chiara ed esplicita, l’articolo menziona la decisione fatta dall’amministrazione di Valsamoggia per ricoprire quelle scritte con ulteriore vernice; un danno era stato fatto, la stessa amministrazione, su delle mura poste a tutela, ha ordinato di utilizzare della vernice spray per coprire le scritte.

Tecnicamente, la scelta di ricoprire quelle scritte poteva essere fatta con l’utilizzo di reti di cantiere arancioni. Sono d’uso abituale in tutto il Comune, in tutte le municipalità.

Si sarebbero potute costruire delle coperture in legno, mettere della rete agricola nera, inibire l’area in attesa del restauro che, oggi più che mai, non solo questo luogo è stato sfregiato da dei vandali, tra cui un minore, ma ad aggravare la situazione, ci ha pensato la stessa amministrazione che ha in tutela il bene!

Secondo il nostro modo di vedere la faccenda, si è operato peggio dei ragazzini utilizzando un quantitativo superiore di vernice spray per ricoprire quelle scritte.

Preso atto che:

Nei canali ufficiali del Comune, non si fa menzione dell’articolo in questione come anche della “provvisoria” (così spiega l’articolo) verniciata a spray nera fatta da qualcuno comandato dall’Amministrazione che ha creato, di fatto, un ulteriore danno a un bene storico!

Sempre dallo stesso articolo, si legge l’affermazione, citiamo direttamente dall’articolo:

“E’ una buona notizia che le indagini abbiano dato esito positivo e che ora i presunti autori di quella brutta azione abbiano nome ed un cognome”

Prosegue, dicendo:

“Noi siamo pronti a costituirci parte civile proprio con l’obbiettivo di fare pagare ai responsabili questo costoso danno inflitto al patrimonio storico artistico..”

Possiamo dissentire da queste affermazioni?

Ci risulta, da quello che si apprende dalle dichiarazioni a mezzo stampa, che ci sono dei nomi e dei “presunti” responsabili, ci aspettiamo che questa affermazione si estenda anche a chi ha ordinato di coprire le scritte che è invece “certo” che ha aggravato notevolmente il danno inflitto al patrimonio storico ed artistico.

Non è ammissibile che, l’amministrazione che dovrebbe tutelare, difendere, preservare, conservare il patrimonio storico, sia il primo a non osservare le più basilari regole di tutela e conservazione.

Nulla è cambiato rispetto l’edera che ricopre, distruggendole, quelle stesse mura (Prot. GE/2021/0016500 del 16/04/2021 e risposta Prot. GE/2021/0021141 del 11/05/2021), che infesta gli alberi (Prot. GE/2021/0006941 del 15/02/2021 Risposta Prot. GE/2021/0010785 del 09/03/2021) del parco circostante alla Rocca dei Bentivoglio, come già protocollato in precedenza dalle Opposizioni; ma l’amministrazione si costituirà parte civile per un danno che anche loro, hanno contribuito ad aggravare?

La coerenza vorrebbe una valutazione precisa e puntuale a tutte le problematiche presentate dalle Opposizioni; ma evidentemente, è un bene in tutela ad intermittenza!

Quando serve lo è, quando non serve, lasciamo che vada in malora (Mura della Rocca Prot. GE/2021/0015071 del 08/04/2021 Risposta Prot. GE/2021/0021141 del 11/05/2021); basterebbe verificare in questi giorni la salita di Ripa del Rivellino come è messa con sfalci ed edera, una vergogna trattandosi di un bene storico ed artistico, come dichiarato a mezzo stampa.

Si interroga il Sindaco e Amministrazione Comunale
di Valsamoggia per sapere:

  • Quali provvedimenti disciplinari verranno applicati a chi ha ordinato di eseguire quella operazione disastrosa di copertura delle scritte.
  • In che proporzione sarà distinta la responsabilità del danno fatto dai ragazzi (che non giustifichiamo, ma la vostra decisione è discutibile perché ci potevano essere alternative come precedentemente scritto) e quella di questa amministrazione.

 

Si prega di fornire risposta in forma scritta. Grazie

 

Per il Gruppo Misto
Forza Italia
Giuseppe Falco

Il Capogruppo
Lega Salvini Premier Valsamoggia
Emanuela Graziano

 

Allegati Fotografici

Rocca dei Bentivoglio Rocca dei Bentivoglio

valsamoggia scritte rocca bentivoglio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.